Chi siamo


Il primo Golden Retriever è entrato nella mia vita nell’ormai lontano 1999… La  scelta di un Golden non è stata casuale ma determinata dal desiderio di avere accanto nella vita di tutti i giorni un cane facile, sia dal punto di vista caratteriale che gestionale.

Golden Retriever, cane dal cuore d’oro o cane dal mantello dorato. Qualsiasi sia il motivo che gli è valso questo nome il Golden Retriever ne rispecchia appieno il significato: il suo mantello presenta tutte le tonalità del Gold, dal pale-cream al biscotto; e il suo aspetto gioviale, con i suoi profondi occhi scuri, le labbra s

empre pronte ad abbozzare un sorriso e la coda in continuo movimento sono significativi del suo cuore d’oro.

La scelta di affiancare all’allevamento del Golden Retriever quella del Levriero Afgano devo dire è stata per certi versi casuale ma, dopo anni di esperienza, direi, complementare. Alla naturale disponibilità verso il prossimo “umano”del Golden Retriever si contrappone l’istintiva diffidenza del Levriero Afgano che difficilmente incrocia il suo sguardo con il nostro… Romanticamente si dice che sembri guardare verso un lontano passato dove i suoi antenati correvano liberi nei territori impervi dell‘Afghanistan all’inseguimento di prede, fonte di vita e di sostentamento.

Conquistare  la collaborazione di un Levriero Afgano è un passo in avanti in quel rapporto speciale che c’è fra uomo e cane, perché sarà di tipo paritetico e non di sudditanza… E  sarà amore per sempre.